ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

LA CHIENNE

Partecipazioni

Omaggio a Jean Renoir
29. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (1968)


TraduzioneLA CAGNA
Titolo BiennaleLA CHIENNE
Tit. distrib. ital.LA CAGNA
Anno1931
RegiaJean Renoir
SceneggiaturaJean Renoir
SoggettoGeorges de La Fouchardière
FotografiaTheodor Sparkuhl
InterpretiMichel Simon, Georges Flamant, Jean Gehret, Alexandre Rignault, Max Dalban, Magdeleine Bérubet
NazionalitàFrancia
LinguaFrancese
Dati tecniciLungometraggio, Bianco e Nero, 91 minuti
MontaggioDenise Batcheff, Pál Fejös
ScenografiaGabriel Scognamillo
ProduzioneLes Établissements Braunberger-Richebé

Sinossi: Legrand è un cassiere di banca, uomo morigerato, sentimentale, ingenuo, che nelle ore di riposo dipinge. Non conduce una vita felice, però, fra l'altro perché la moglie lo tiranneggia in tutti i modi. Una sera egli conosce una donna di strada, e se ne invaghisce al punto da commettere delle pazzie. Ma la donna, cinica e perversa, lo sfrutta e continua a mantenere una relazione col suo amante, Dédé, un poco di buono che la maltratta e la sfrutta. La donna è così fisicamente presa di Dédé da non esitare a dirlo apertamente a Legrand; e una notte, anzi, si fa sorprendere addirittura a letto con lui. Ne segue una scena dolorosa, durante la quale Legrand, con parole accorate, perdona la donna; ma costei lo deride fino ad esasperarlo. Legrand la uccide con un tagliacarte, poi lascia che la legge colpisca Dédé, sul quale si sono appuntati tutti i sospetti. Per contro, egli finisce i suoi giorni sulle panchine dei giardini pubblici, mendicando.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright