ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

FAVORITI E VINCENTI

Partecipazioni

Venezia De Sica - Sezione Non Competitiva
40. Mostra Internazionale del Cinema (1983)


Titolo BiennaleFAVORITI E VINCENTI
Anno1983
RegiaSalvatore Maira
SceneggiaturaSalvatore Maira, Massimo Franciosa
SoggettoSalvatore Maira
FotografiaGianlorenzo Battaglia
MusicaAlfredo Muschietti
InterpretiCarlo Mammuccari, Loris Bazzocchi, Andrea Azzarito, Salvatore Billa, Angelo Pellegrino, Lorella Morlotti
NazionalitàItalia
LinguaItaliano
Dati tecniciLungometraggio, Colore, 100 minuti, 35 mm
MontaggioAlfredo Muschietti
ScenografiaJoseph Teichner
CostumiElvira de Luca
ProduzioneFidelio Film

Sinossi: Pur avendo già superato i venticinque anni, Michele è ancora un adolescente che preferisce il sogno al progetto. Il sogno di una grossa vincita alle corse dei cavalli dove brucia non solo i suoi magri introiti di lavapiatti saltuario, ma anche i proventi di piccoli furti e truffe, anch’esse saltuarie. Il sogno di un amore ’antico’ con Fatima, una giovane ragazza di colore; il sogno di diventare come Loy, un cinquantenne ricco e mellifluo che ha conosciuto nell’ambiente dell’ ippodromo e che ai suoi occhi rappresenta il massimo della riuscita sociale in quel mondo. Questi sogni subiscono di tanto in tanto la censura di Saverio, fratello maggiore di Michele, agente di polizia, il quale pur rappresentando, in un certo modo, l’ aspetto meschino e tedioso dell’ orizzonte piccolo borghese, è nello stesso tempo l’unico elemento concreto che lega ancora Michele al suo mondo d’origine, al Sud, alla nostalgia di una mitica unità che l’emigrazione ha violentemente ferito. E sarà proprio questa radice sepolta, ma ancora viva, che riuscirà a fermare Michele un attimo prima di diventare un killer manovrato da Loy.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright