ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

LE FANTÔME DU MOULIN ROUGE

Partecipazioni

Venezia Ieri - Retrospettiva René Clair
40. Mostra Internazionale del Cinema (1983)


TraduzioneIL FANTASMA DEL MOULIN ROUGE
Titolo BiennaleLE FANTÔME DU MOULIN ROUGE
Tit. distrib. ital.IL FANTASMA DEL MOULIN ROUGE
Anno1924
RegiaRené Clair
SceneggiaturaRené Clair
SoggettoRené Clair
FotografiaJimmy Berliet, Louis Chaix
Aiuto regiaGeorges Lacombe
InterpretiAlbert Préjean, Sandra Milovanoff, Georges Vaultier, José Davert, Maurice Schutz, Paul Ollivier
NazionalitàFrancia
Dati tecniciLungometraggio, Bianco e Nero, 80 minuti
ScenografiaRobert Gys
CostumiPaul Poiret
ProduzioneFilm René Fernand

Sinossi: Un deputato misantropo e nevrastenico sparisce misteriosamente. Sarà un reporter curioso a spiegarne il mistero: il deputato ha una fidanzata, ma, convinto di non essere amato e curioso di sapere che cosa accade nell’altro mondo, si è fatto sdoppiare da un amico medico e spiritista, in modo che mentre il corpo giace inerte nella clinica, il suo doppio immateriale vaga per Parigi e si diverte a mettere tutto a soqquadro, a visitare le ragazze nubili e le vedove inconsolabili nelle loro stanze da letto, e la sua immaterialità gli permette di liberare tutto ciò che nel deputato rimaneva represso. Ma nel corso delle sue scorribande ritrova la fidanzata e la vede piangere per lui. Improvvisamente vuole vivere; però il dottore è stato arrestato, mentre il suo corpo sta per essere sottoposto ad autopsia. Alla fine, liberato, lo spiritista riesce a mettere le cose a posto, e il deputato rinviene proprio quando il medico legale si sta accingendo ad aprirgli il cuore. Uscito dall’ incubo e rientrato nel suo corpo, il deputato corre dalla sua fidanzata, la consola e la sposa.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright