ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

A CIASCUNO IL SUO

Partecipazioni

Venezia Ieri - Retrospettiva Elio Petri
40. Mostra Internazionale del Cinema (1983)


Titolo BiennaleA CIASCUNO IL SUO
Tit. distrib. ital.A CIASCUNO IL SUO
Anno1967
RegiaElio Petri
SceneggiaturaElio Petri, Ugo Pirro
SoggettoLeonardo Sciascia
FotografiaLuigi Kuveiller
MusicaLuis Enríquez Bacalov
InterpretiGian Maria Volonté, Irene Papas, Gabriele Ferzetti, Salvo Randone, Mario Scaccia, Laura Nucci
NazionalitàItalia
LinguaItaliano
Dati tecniciLungometraggio, Colore
MontaggioRuggero Mastroianni
ScenografiaSergio Canevari
ProduzioneCemo Film
DistribuzioneUnited Artists

Sinossi: In un paese della Sicilia vengono uccisi due uomini: il farmacista Manno e il dottor Roscio. Le indagini della polizia vanno verso una conclusione obbligata: gli assassini hanno soppresso Manno per questioni d’onore e Roscio perché aveva assistito al regolamento di conti. Un professore di liceo, Paolo Laurana, si fa invece un’idea del tutto diversa. Per lui il vero obbiettivo dei killers era Roscio e quindi crede che i veri colpevoli siano ancora a piede libero. Confida il suo punto di vista all’avvocato Rosello, cugino della vedova Roscio, Luisa. Proprio la donna, che mostra di collaborare con lui, gli mette a disposizione un diario del marito in cui Roscio denuncia (così scopre Laurana) le attività illecite e le speculazioni mafiose di Rosello. Laurana comprende dunque di aver commesso un errore fatale e cerca di difendersi dal vero mandante del delitto, ma non può intuire che Luisa è sempre stata complice di Rosello che amava sin da bambina. Sicché la donna tradisce Laurana e, abbandonatolo in un luogo solitario, lo fa uccidere dai sicari dell’amante. Finalmente al sicuro, Rosello e Luisa si sposano con grande fasto nella chiesa del paese.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright