ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

IL SOLE SORGE ANCORA

Segnalazione (1946)
Premio del Centro Sperimentale di Cinematografia Italiana a Aldo Vergano (1946)

Partecipazioni

Italia
Manifestazione Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (1946)

La Resistenza nel Cinema Italiano
31. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica (1970)

Documenti ASAC

Foto


Titolo BiennaleIL SOLE SORGE ANCORA
Tit. distrib. ital.IL SOLE SORGE ANCORA
Anno1946
RegiaAldo Vergano
SceneggiaturaGuido Aristarco, Giuseppe De Santis, Carlo Lizzani, Aldo Vergano
SoggettoGiuseppe Gorgerino
FotografiaAldo Tonti
MusicaGiuseppe Rosati
Aiuto regiaGiuseppe De Santis
InterpretiElli Parvo, Massimo Serato, Lea Padovani, Vittorio Duse, Carlo Lizzani, Gillo Pontecorvo, Checco Rissone
NazionalitàItalia
Dati tecniciLungometraggio, Bianco e Nero, 90 minuti
MontaggioGabriele Varriale
ScenografiaFausto Galli
CostumiAnna Gobbi
ProduzioneAssociazione Nazioanle Partigiani d'Italia

Sinossi: Settembre 1943. I tedeschi occupano la piazza di Milano dopo una breve e sfortunata resistenza e i soldati italiani ritornano alle loro abitazioni. Cesare fa ritorno a Villavecchia e si innamora di Laura che lo introduce alla guerra partigiana. Cesare conosce anche Matilde, una ricca proprietaria terriera, e ne diventa diventa l'amante. Ma presto Cesare è disgustato dalla vita meschina che conduce Matilde e una notte che i partigiani passano a Villavecchia non indugia, salta su un camion e parte con loro. Un giorno arriva in paese un presidio tedesco comandato dal capitano Heinrich von Blomberg e gli ufficiali vengono ospitati nella villa di Matilde per festeggiare il capodanno. Lo stesso giorno Cesare, Beppe e altri due partigiani stanno studiando con Don Camillo le piante della villa per trovare un deposito di munizioni dei tedeschi. Il gruppo viene sorpreso e Cesare e Don Camillo vengono catturati. Beppe, Guido, Laura e gli altri fanno un tentativoper salvarli, Beppe viene catturato e fucilato assieme a Don Camillo. Finalmente arriva la Liberazione e il capitano Heinrich viene ucciso da Cesare. Cesare e Laura si abbracciano felici.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright