ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

AUX YEUX DU SOUVENIR

Partecipazioni

Francia
10. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica (1949)

Documenti ASAC

Foto


TraduzioneALLA LUCE DEI RICORDI
Titolo BiennaleAUX YEUX DU SOUVENIR
Tit. distrib. ital.CON GLI OCCHI DEL RICORDO
Anno1949
RegiaJean Delannoy
SceneggiaturaHenri Jeanson, Georges Neveux, Jean Delannoy
FotografiaRobert Lefebvre
MusicaGeorges Auric
InterpretiMichèle Morgan, Jean Marais, Jean Chevrier, Robert Murzeau, Colette Mars, Jeannette Batti
NazionalitàFrancia
Dati tecniciLungometraggio, Bianco e Nero
ProduzioneLes Films Gibé
DistribuzionePathé Consortium Cinéma

Sinossi: Il quadrimotore dell’Air-France sta per partire da Casablanca. Il Comandante Aubry avverte la Hostess di bordo, Claire che due passeggeri supplementari prenderanno posto sull’apparecchio. Si tratta di due piloti che sono stati licenziati dalla compagnia aerea che li impiegava, per un atterraggio troppo brusco. La ragazza riconosce in uno dei due Jacques Forestier, l’uomo che tre anni prima l’aveva abbandonata lasciandola nella disperazione e spingendola a un tentativo di suicidio. Giunti a destinazione Forestier tenta invano di riconquistare Claire ma ella non vuol più saperne del giovane e cerca nell’appoggio morale di Aubry un rifugio per difendersi da Forestier che intanto ha ripreso a volare con gli apparecchi dell’Air-France. Aubry un giorno inesplicabilmente parte per Rio de Janeiro; Claire vuole seguirlo e si fa destinare nell’apparecchio in partenza per Rio ma a Dakar quando l’aereo cambia equipaggio trova di nuovo Forestier. Lo respinge ancora. A Rio, una notte, Claire, temendo che l’uomo da lei continuamente respinto abbia preso la risoluzione di suicidarsi, va nella camera di Forestier e qui gli spiega che anch’ella un giorno era sul punto di suicidarsi per lui. Appunto per questa ragione ella non potrà più amarlo. Nel viaggio di ritorno da Rio è Forestier che guida l’apparecchio. L’aereo corre un grave rischio e nel pericolo Claire e Forestier sono vicini nella lotta per salvare la vita dei passeggeri. Passato il pericolo la giovane donna si abbandona nelle braccia di colui che non ha mai cessato d’adorare.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright