ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

TEL AVIV ON FIRE

Premio Orizzonti per la migliore interpretazione maschile a Kais Nashif (2018)

Partecipazioni

Orizzonti - Concorso
75. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica (2018)

Documenti ASAC

Foto


TraduzioneTEL AVIV A FUOCO
Titolo BiennaleTEL AVIV ON FIRE
Anno2018
RegiaSameh Zoabi
SceneggiaturaDan Kleinman, Sameh Zoabi
FotografiaLaurent Brunet
MusicaAndré Dziezuk
InterpretiKais Nashif, Lubna Azabal, Yaniv Biton, Nadim Sawalha, Maisa Abd Elhadi, Salim Dau, Yousef 'Joe' Sweid, Amer Hlehel, Ashraf Farah, Laëtitia Eïdo
NazionalitàBelgio, Francia, Israele, Lussemburgo
LinguaArabo, Ebraico
Dati tecniciLungometraggio, Colore, 97 minuti
MontaggioCatherine Schwartz
ScenografiaChristina Schaffer
CostumiMagdalena Labuz
ProduzioneSamsa Film, TS Productions, Lama Films, Artémis Productions
Distribuzione internazionaleIndiesales

Sinossi: Salam, un affascinante trentenne palestinese che vive a Gerusalemme, lavora come stagista sul set della famosa soap opera palestinese Tel Aviv on Fire, prodotta a Ramallah. Ogni giorno, per raggiugere gli studi televisivi, Salam deve passare attraverso un rigido posto di blocco israeliano. Qui incontra il comandante incaricato del posto di blocco, Assi, la cui moglie è una fedelissima fan della soap opera. Per impressionarla, Assi si fa coinvolgere nella stesura della storia. Ben presto Salam si rende conto che le idee di Assi potrebbero fruttargli una promozione come sceneggiatore. La sua carriera creativa decolla fino a quando Assi e i finanziatori del programma si trovano in disaccordo sul finale della soap opera. Stretto tra un ufficiale dell’esercito e i finanziatori arabi, Salam può risolvere i suoi problemi solo con un colpo da maestro.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright