ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

LA RONDE

Premio internazionale per la migliore scenografia a Jean d'Eaubonne (1950)
Premio internazionale per il miglior scenario a Jacques Natanson (1950)
Premio internazionale per il miglior scenario a Max Ophüls (1950)

Partecipazioni

Francia
11. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica (1950)

Retrospettiva di quattro registi: Kirsanoff, Dovzenko, Dupont, Ophüls
18. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica (1957)

Supporti:

RONDE (LA)

RONDE (LA)


TraduzioneLA RONDA
Titolo BiennaleLA RONDE
Tit. distrib. ital.IL PIACERE E L'AMORE
Anno1950
RegiaMax Ophüls
SceneggiaturaJacques Natanson, Max Ophüls
SoggettoArthur Schnitzler
FotografiaChristian Matras
MusicaOscar Straus
InterpretiAnton Walbrook, Simone Signoret, Serge Reggiani, Simone Simon, Daniel Gélin, Danielle Darrieux
NazionalitàFrancia
Dati tecniciLungometraggio, Bianco e Nero, 93 minuti
MontaggioLéonide Azar
ScenografiaJean d'Eaubonne
CostumiGeorges Annenkov
ProduzioneSacha Gordine

Sinossi: Vengono presentate varie coppie amorose, in cui ogni personaggio vive due storie collegate. Una prostituta va con un militare. Il militare corteggia una soubrette. La soubrette cede alle lusinghe di un ragazzo benestante. Il ragazzo diventa l'amante di una donna coniugata. Il marito di lei ha un'intrallazzo con una sartina. La sartina ispira l'opera di uno scrittore. Lo scrittore stravede per una famosa attrice. L'attrice però preferisce l'interesse di un conte. Il conte passa la notte con la stessa prostituta dell'inizio.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright