ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

PASOLINI, UN DELITTO ITALIANO

Medaglia d'oro della Presidenza del Senato (1995)

Partecipazioni

Venezia 52 - In Concorso
52. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (1995)

Supporti:

PASOLINI: UN DELITTO ITALIANO (5 VIDEOCLIP)

PASOLINI: UN DELITTO ITALIANO (5 VIDEOCLIP)


Titolo BiennalePASOLINI, UN DELITTO ITALIANO
Tit. distrib. ital.PASOLINI, UN DELITTO ITALIANO
Anno1995
RegiaMarco Tullio Giordana
SceneggiaturaSandro Petraglia, Stefano Rulli, Marco Tullio Giordana
SoggettoEnzo Siciliano
FotografiaFranco Lecca
MusicaEnnio Morricone
InterpretiCarlo De Filippi, Nicoletta Braschi, Toni Bertorelli, Andrea Occhipinti, Victor Cavallo, Rosa Pianeta, Giulio Scarpati, Massimo De Francovich, Antonello Fassari, Claudio Bigagli, Claudio Amendola, Ivano Marescotti, Adriana Asti, Umberto Orsini
NazionalitàFrancia, Italia
LinguaItaliano
Dati tecniciLungometraggio, Colore, Bianco e Nero, 99 minuti, 35 mm
MontaggioCecilia Zanuso
ScenografiaGianni Silvestri
CostumiElisabetta Montaldo
ProduzioneCecchi Gori Group Tiger Cinematografica (Roma), Cecchi Gori Group Leopard, Numero Cinque, Flach Film
DistribuzioneCecchi Gori Group

Sinossi: Nel novembre del 1975, ad Ostia vicino al mare, viene assassinato il regista e scrittore Pier Paolo Pasolini. La stessa sera aveva invitato a salire sulla sua auto un giovane, Pino Pelosi, incontrato alla stazione termini di Roma. Dalle prime indagini e dalle dichiarazioni di Pelosi, sembra che l'assassino abbia agito da solo colpendo l'uomo con una tavoletta raccolta dalla sabbia. Presa l'auto, Pelosi, passò sopra il corpo e fuggì verso Roma. In seguito la versione si dimostrò poco credibile e alcuni dettagli, emersi poco a poco, prese sempre più piede l'ipotesi che l'assassino non abbia agito da solo.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright