ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

UOMINI E COSE DI BRUNO CARUSO

Osella di bronzo per i film sull'arte (1963)

Partecipazioni

14. Mostra Internazionale del Film Documentario - Documentari - Gruppo G - Film sull'arte
24. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia (1963)


Titolo BiennaleUOMINI E COSE DI BRUNO CARUSO
RegiaMassimo Mida
FotografiaGiuseppe Pinori
MusicaDomenico Guaccero
NazionalitàItalia
Dati tecniciCortometraggio, Colore, 14 minuti, 35 mm

Sinossi: La pittura di Bruno Caruso si inserisce autorevolmente accanto a quella dei giovani figurativi e grafici all'avanguardia in Italia, e cioè Vespignani, Attardi, Porzano e altri ancora. Siciliano di nascita, Caruso parte dalla sua terra e dalle figure dei suoi compaesani, per inserirsi in un mondo realistico ma mediato attraverso una fantasia che tende ad allontanare, a oggettivare e diaframmare il dato reale. Nella pittura di Bruno Caruso si possono individuare tre momenti fondamentali che il documentario illustrerà separatamente: quello "siciliano", l'"opposizione alla violenza" e la "metropoli". Il pittore apparirà nel documentario mentre, in una galleria, sta conversando con degli amici del suo ambiente.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright