ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

ALL ABOUT EVE

Partecipazioni

2. Mostra Mercato Internazionale del Film
12. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica (1951)

Omaggio a Joseph L. Mankiewicz
44. Mostra Internazionale del Cinema (1987)

Supporti:

EVA CONTRO EVA

EVA CONTRO EVA


TraduzioneTUTTO SU EVA
Titolo BiennaleALL ABOUT EVE
Tit. distrib. ital.EVA CONTRO EVA
Anno1950
RegiaJoseph Leo Mankiewicz
SceneggiaturaJoseph Leo Mankiewicz
SoggettoMary Orr
FotografiaMilton R. Krasner
MusicaAlfred Newman
InterpretiBette Davis, Anne Baxter, George Sanders, Celeste Holm, Hugh Marlowe, Gary Merrill, Gregory Ratoff, Thelma Ritter, Marilyn Monroe, Barbara Bates, Walter Hampden
NazionalitàStati Uniti D'America
LinguaInglese
Dati tecniciLungometraggio, Colore, Bianco e Nero, 138 minuti, 35 mm, Fred Sersen
MontaggioBarbara McLean
ScenografiaThomas Little, Walter M. Scott
CostumiCharles Le Maire, Edith Head (per Bette Davis)
ProduzioneTwentieth Century Fox
Distribuzione italianaTwentieth Century Fox

Sinossi: Eva Harrington vuole diventare una grande attrice. Donna volgare e astuta, si finge ammirata e devota fan di Margo Channing, una matura star di Broadway, alfine di entrare nelle sue grazie ed intraprendere la strada del successo. Per diventare sostituta di Margo, Eva non si fa scrupolo di sfruttare l'amica Karen, vulnerabile moglie di un drammturgo, né si trattiene dal sedurre e ingannare critici e registi per far parlare di sé sui giornali. Margo si ingelosisce pensando che Bill Sampson, suo fidanzato, la tradisca con Eva. Costei, però, non è riuscita nel suo intento di circuire Bill, cosicché rivolge le proprie attenzioni verso Addison de Witt, noto critico teatrale, e verso Lloyd Richards che, per lei, si appresta a divorziare. Nonostante Addison, che ha compreso sin dall'inizio le macchinazioni di Eva, non si faccia ingannare e manipolare, la ragazza riesce egualmente a raggiungere il suo scopo e diventa una star. Ma la vita a teatro ha un andamento circolare: il ciclo comincia da capo con Phoebe, giovane ammiratrice di Eva, che, volendo a sua volta sfondare, è intenzionata a ripercorrerne il cammino.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright