ASAC Dati

la Biennale di Venezia: Archivio Storico delle Arti Contemporanee

home > Attività e manifestazioni > Cinema > Ricerca avanzata film
 

PEOPLE WILL TALK

Partecipazioni

Omaggio a Joseph L. Mankiewicz
44. Mostra Internazionale del Cinema (1987)


TraduzioneLA GENTE PARLERÀ
Titolo BiennalePEOPLE WILL TALK
Tit. distrib. ital.LA GENTE MORMORA
Anno1951
RegiaJoseph Leo Mankiewicz
SceneggiaturaJoseph Leo Mankiewicz
SoggettoCurt Goetz
FotografiaMilton R. Krasner
MusicaAlfred Newman
InterpretiCary Grant, Jeanne Crain, Finlay Currie, Hume Cronyn, Walter Slezak, Sydney Blackmer, Basil Ruysdael, Katherine Locke, Will Wright, Margaret Hamilton
NazionalitàStati Uniti D'America
LinguaInglese
Dati tecniciLungometraggio, Bianco e Nero, 110 minuti, 35 mm, Fred Sersen
MontaggioBarbara McLean
ScenografiaThomas Little, Walter M. Scott
CostumiCharles Le Maire
ProduzioneTwentieth Century Fox
Distribuzione italianaTwentieth Century Fox

Sinossi: Noah Praetorius è medico ed insegnante piuttosto sui generis. Più umanista che scienziato, dirige con passione l'orchestra sinfonica della Scuola di Medicina, dove è apprezzato da allievi e pazienti per la sua disponibilità e cortesia. Il dott. Elwell, geloso del successo del collega e scandalizzato dai suoi metodi anticonformisti, indaga sul passato di Preatorius e, in particolare, sul suo sodalizio con l'anziano e taciturno signor Shunderson. Un'allieva di Noah - Deborah - scoprendo di essere incinta, tenta il suicidio. Praetorius riesce a salvarla, la prende sotto la propria protezione, se ne innamora e la sposa. Nel frattempo, Elwell riesce a far comparire il collega davanti ai giudici con l'accusa di aver, in un recente passato, esercitato illegalmente e di proteggere un assassino: Shunderson. Noah, però, è innocente e la giustizia gli rende merito in virtù, soprattutto, della commovente e accorata deposizione dell'amico Shunderson. Dopo il processo, Elwell è allontanato dall'ospedale, mentre Praetorius, al fianco di Deborah, continua il suo lavoro di medico, insegnante e... direttore d'orchestra.

Torna alla pagina precedente

la Biennale di Venezia © 2006   tutti i contenuti sono coperti da copyright